mercoledì,Aprile 17 2024

Agguato a Lamezia Terme: un morto e due feriti

La sparatoria in piazza Borelli, in pieno centro cittadino. La vittima era stata coinvolta in un’operazione antimafia

Agguato a Lamezia Terme: un morto e due feriti
Luigi e Luciano Trovato

Un uomo è morto in una sparatoria avvenuta questa sera a Lamezia Terme in pieno centro cittadino. La vittima è Luigi Trovato, 52 anni, detto “Gino”, già noto alle forze dell’ordine. Nella sparatoria sono rimaste ferite altre due persone: Luciano Trovato 37 anni, fratello di Luigi, e Pasquale D’Angela, 34 anni, che si trovava in compagnia dei fratelli Trovato. A sparare sarebbero state almeno due persone con altrettante pistole. L’agguato è stato compiuto in piazza Borelli, non lontano dal palazzo di giustizia della città. La vittima (assolta lo scorso anno in Cassazione) era stata coinvolta anche nell’operazione “Perseo” che nel 2013 aveva portato in carcere 67 persone ritenute collegate, a vario titolo, alla cosca di ‘ndrangheta dei Giampà-Torcasio. Sul posto, per i rilievi e l’avvio delle indagini si sono portati carabinieri e polizia. I fratelli Trovato erano titolari di una carrozzeria.

Articoli correlati

top