Fabrizia, sequestrati fucile e cartucce da guerra

Il materiale rinvenuto dalla Polizia grazie ad un cane dell’Unità cinofila durante la perquisizione di un casolare. Deferito il proprietario del terreno.

Il materiale rinvenuto dalla Polizia grazie ad un cane dell’Unità cinofila durante la perquisizione di un casolare. Deferito il proprietario del terreno.

Informazione pubblicitaria
L'arma e le cartucce sequestrata a Fabrizia

 

Un fucile automatico calibro 12 con matricola abrasa, diverse cartucce per fucile dello stesso calibro e cartucce da guerra per pistola.

Questo il materiale sequestrato nel corso di un’operazione di controllo del territorio a Fabrizia, centro montano delle Serre vibonesi, che ha portato la polizia del commissariato di Serra San Bruno a deferire alla Procura di Vibo Valentia il proprietario del terreno su cui sono state rinvenute le armi e le munizioni.

L’arma è stata trovata da un cane dell’unità cinofila impiegate nella perquisizione del casolare rurale. Indagini sono in corso per stabilire se il fucile sia stato usato in precedenza in qualche azione delittuosa. (Agi)