giovedì,Settembre 23 2021

Lavori voragine, chiusa anche via Protettì

Si allarga il raggio d’azione dei lavori relativi al ripristino e alla messa in sicurezza dell’area della voragine. Dopo le vie Milite Ignoto e Carlo Parisi, ecco che anche nella vicina via Protettì la circolazione è stata interdetta.

Lavori voragine, chiusa anche via Protettì

Ancora disagi alla viabilità a Vibo Valentia. Dopo l’interdizione al traffico di via Carlo Parisi e via Milite Ignoto, all’incrocio delle quali lo scorso 15 gennaio si è creata l’ormai celeberrima voragine, ora è stata interdetta al traffico anche via Protettì, con un’ordinanza del Comune datata 20 aprile.

I lavori stanno proseguendo, ma la strada è letteralmente spaccata; si è reso necessario ricollegare i sotto-servizi delle due vie a quelle circostanti, pertanto ci sarà il blocco di buona parte della strada per tempi ancora da definire. Dopo la palificazione dell’area, che ha consentito di rinforzare il terreno, si sta procedendo con la posa in opera di imponenti tubature, come riferito alcuni giorni fa dall’ex assessore ai Lavori Pubblici, Franco Alessandria.

Tale operazione consentirà di prevenire le erosioni del fragile sottosuolo vibonese, le stesse che hanno provocato il cedimento di metà gennaio, con il canale sotterraneo del palazzo tra via Parisi e via Milite Ignoto che ha ceduto. Allora fu necessario sgomberare gli inquilini, ma numerosi furono i danni.

Tornando al blocco di via Protettì, all’incrocio tra via Don Mellano e via Monsignor Sorbili è stata posta una transenna che segnala gli automobilisti e limita l’accesso fino a via Veipuna, quest’ultima rimasta percorribile.

Voragine in via Parisi, fine lavori entro l’estate

In ogni caso è consigliabile percorrere altre vie, perché il traffico in città ne ha risentito, con le strade vicine particolarmente congestionate. I lavori, secondo sempre le previsioni di Alessandria, dovrebbero terminare entro l’estate. I vibonesi lo sperano. E i residenti dell’area della voragine ancora di più.

top