Angela Martino: un’insegnante vibonese al vertice dell’Aism

Già attiva nella sezione provinciale di Vibo Valentia è stata presidente della Conferenza delle Persone con SM. Ora guiderà l'associazione a livello nazionale per i prossimi tre anni

Già attiva nella sezione provinciale di Vibo Valentia è stata presidente della Conferenza delle Persone con SM. Ora guiderà l'associazione a livello nazionale per i prossimi tre anni

Informazione pubblicitaria
Angela Martino

L’Associazione italiana sclerosi multipla (Aism) ha la sua nuova presidente nazionale per il triennio 2016-2019. Si tratta Angela Martino, insegnate vibonese attiva nella sezione provinciale di Vibo Valentia. Succede alla presidente uscente Roberta Amadeo. L’elezione è arrivata sabato 2 luglio, durante il primo incontro ufficiale del nuovo Consiglio direttivo nazionale dell’associazione. Per la carica di vice presidente nazionale di Aism è stata eletta invece Maria Grazia Anzalone, medico, 36 anni, già consigliere nazionale e presidente della sezione provinciale di Catania.

Angela Martino è stata presidente della Conferenza delle persone con SM. Di sé dice: «ho una forte adesione, sempre, alle cause in cui credo e un alto senso di responsabilità verso gli altri, che penso derivi anche dalla mia professione. Sono un’entusiasta della vita e cerco di non prendermi mai troppo sul serio».

La diagnosi di sclerosi multipla per lei è arrivata nel 2007, un anno dopo è entrata in contatto con l’Associazione facendo, come lei stessa dice, due scelte di campo fondamentali: «quella di non vivere la mia SM stando nascosta, in solitaria, ma a viso aperto, e quella di mettermi in gioco in prima persona per costruire, insieme al movimento associativo di AISM, quelle risposte che io stessa avevo cercato».

L’incontro con Aism ha segnato un vero passaggio culturale nella sua vita: «Ho trovato un’associazione che metteva al centro del suo agire la persona – prosegue Angela – con i suoi dubbi, le sue paure, il suo mondo e la sua vita ed ho subito pensato che in un’organizzazione come AISM la SM poteva essere affrontata e combattuta meglio, con armi diverse. Oggi vedo un’Associazione sempre più impegnata a fare in modo che noi persone con SM siamo le prime protagoniste non solo della nostra vita, ma anche delle scelte e dei progetti dell’associazione stessa».

Ad Angela Martino è arrivato un messaggio di congratulazioni da parte dell’assessore regionale alle Politiche sociali Federica Roccisano. «Sono certa – ha detto l’esponente della Giunta – che questa nomina è un’occasione positiva per gli affetti da sclerosi multipla di tutta Italia e anche della Calabria. I dati relativi alla presenza di SM in Calabria sono particolarmente elevati, oltre 1500, e molte sono le azioni che Aism e Regione Calabria possono fare insieme per migliorare la qualità della vita degli affetti da SM e delle loro famiglie. Intendo incontrare quanto prima la prof.ssa Martino – ha aggiunto la Roccisano – e confrontarmi con lei su quanto possiamo fare per migliorare la qualità della vita dei malati di SM e garantire il supporto della Regione Calabria durante il suo mandato nazionale».