Migranti: in 414 sbarcati a Vibo Marina

Accertati casi di scabbia. Una donna in gravi condizioni trasferita in ospedale. Con i nuovi 61 minori non accompagnati collassa il Palazzetto dello sport

Accertati casi di scabbia. Una donna in gravi condizioni trasferita in ospedale. Con i nuovi 61 minori non accompagnati collassa il Palazzetto dello sport

Informazione pubblicitaria
La donna in gravi condizioni sbarcata dalla Phoenix
Informazione pubblicitaria

È sbarcata nel porto di Vibo Valentia Marina la nave “Phoenix” del Moas con a bordo 414 migranti di diverse nazionalità e varie etnie. I migranti provengono da Sudan, Cameron, Libia, Marocco, Burkina Faso, Eritrea, Ciad, Nigeria, Gambia, Ghana, Guinea, Senegal, Tunisia, Mali, Costa D’Avorio.

Informazione pubblicitaria

Gli uomini sono 265, le donne 79, 6 i bambini con la famiglia, tre le bambine senza genitori, 61 i ragazzi non accompagnati. In 50 andranno in Abruzzo, in 10 in Liguria ed in particolare a Genova, La Spezia e Savona, altri 100 in Lombardia, 50 nelle Marche (Ancona e Pesaro) e 100 in Piemonte.

Migranti, lo sbarco della “Dignity I” a Vibo Marina (FOTO/VIDEO)

Una delle donne a bordo della nave si trova in gravi condizioni ed è stata accompagnata all’ospedale di Vibo. Accertato qualche caso di scabbia. Problemi a Vibo per i 70 minori non accompagnati che il Ministero dell’Interno ha deciso debbano restare in Calabria.

Il Palazzetto dello Sport di Vibo Marina, scelto dal Comune per ospitare in precedenza i migranti minorenni, è già tutto pieno ed occorre quindi trovare un altro luogo per i nuovi arrivati. (Agi)