sabato,Maggio 18 2024

Mileto, furto con scasso in pieno giorno in un’abitazione del centro

Ignoti muniti di piede di porco e di fiamma ossidrica si sono intrufolati in un appartamento di una pensionata al momento assente scardinando la cassaforte

Mileto, furto con scasso in pieno giorno in un’abitazione del centro
Foto di repertorio

Allarme furti a Mileto. L’ultimo in ordine di tempo si è verificato nella giornata di domenica, con una dinamica che fa capire quanto grave sia ormai divenuta la situazione. Si è trattato, nello specifico, di un furto con scasso in una casa ubicata in via Francesco Crispi, in pieno centro cittadino. A destare allarme sono, in particolare, l’orario e le modalità con cui i “topi d’appartamento” hanno perpetrato l’azione delinquenziale. Il grave episodio di cronaca è avvenuto alle 12.30 circa, in pieno giorno dunque. I malviventi, incuranti di questo dettaglio non da poco, si sono recati davanti alla casa della pensionata M.L. – in quel momento assente perché invitata a pranzo da una delle figlie e dalla sua famiglia – addirittura armati di piede di porco e di fiamma ossidrica. Dopo aver forzato con il primo attrezzo il portone d’ingresso, si sono intrufolati nell’appartamento con l’obiettivo dichiarato di aprire la cassaforte occultata su un muro. Indice del fatto che, molto probabilmente, delle abitudini della padrona di casa e della disposizione dei vani e delle cose presenti all’interno erano ben a conoscenza. Incuranti del rumore provocato all’esterno dall’uso della fiamma ossidrica e dagli altri attrezzi di scasso, i ladri si sono prodigati con piglio a scardinare la cassaforte, per loro “sfortuna” risultata una volta aperta mestamente e sostanzialmente vuota. Constatato ciò, prima di dileguarsi hanno pensato bene di trafugare alcuni monili d’oro custoditi dalla proprietaria nell’appartamento. Ad accorgersi dell’accaduto e a lanciare l’allarme è stata la stessa pensionata, una volta consumato il pranzo con la figlia e gli altri familiari. Sul posto, a prendere contezza dell’accaduto ed a svolgere i primi rilievi del caso sono successivamente giunti i carabinieri della locale stazione. Al vaglio dei militari dell’Arma anche alcune telecamere a circuito chiuso situate all’esterno di alcune abitazioni vicine. Non è la prima volta, comunque, che i topi d’appartamento entrano in azione a Mileto con le stesse modalità. Medesimo episodio, infatti, si è verificato alcuni mesi fa, in piena estate, in una casa ubicata sulla strada Statale 18, all’entrata nord della cittadina normanna. In quel caso, una volta entrati nell’appartamento e dopo aver iniziato il “lavoro” sulla cassaforte di turno, sono stati costretti alla fuga, allarmati dall’arrivo di alcuni vicini scambiati per i proprietari dell’immobile.

LEGGI ANCHE: Maestrale-Carthago: il Riesame annulla 7 misure per indagati del Vibonese

Mileto, vandali in azione nella locale stazione ferroviaria       

‘Ndrangheta e narcotraffico dal Vibonese a Milano: venti condanne          

top