Sorvegliato speciale sorpreso su un motociclo rubato, arrestato

I carabinieri di Pizzo hanno fermato un 46enne del luogo con l’accusa di violazione del regime cui è sottoposto e di ricettazione. È stato tradotto ai domiciliari

I carabinieri di Pizzo hanno fermato un 46enne del luogo con l’accusa di violazione del regime cui è sottoposto e di ricettazione. È stato tradotto ai domiciliari

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Nonostante fosse sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza era tranquillamente in giro alla guida di un motociclo. Con l’accusa di violazioni alle prescrizioni della sorveglianza speciale è stato tratto in arresto a Pizzo, Giovanbattista Sciarrone, 46 anni, con numerosi precedenti penali. 

Informazione pubblicitaria

L’uomo è stato sorpreso dai militari della Stazione carabinieri di Pizzo mentre era alla guida di un motociclo con patente revocata in virtù della misura impostagli. I militari dell’Arma nel corso del controllo hanno appurato che il motociclo risultava di provenienza furtiva e che l’uomo, presso un deposito di sua proprietà, aveva alcune targhe di autoveicoli di cui era stato denunciato il furto qualche anno fa. 

Condotto presso gli uffici della locale Stazione l’uomo è stato dichiarato in arresto per i reati di violazioni alla sorveglianza speciale e ricettazione e tradotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.