domenica,Febbraio 25 2024

Catanzaro, operazione interforze ad “Alto impatto”: controlli a tappeto alla ricerca di armi e droga

Impegnati 150 tra poliziotti, carabinieri e finanzieri. Reparti speciali e di rinforzo inviati dal Ministro dell'Interno Matteo Piantedosi

Catanzaro, operazione interforze ad “Alto impatto”: controlli a tappeto alla ricerca di armi e droga

Dall’alba di questa mattina 150 tra carabinieri, poliziotti e finanzieri stanno conducendo una vasta operazione ad “Alto Impatto” in località “Aranceto” nel territorio di Catanzaro. Sono in corso di esecuzione controlli, perquisizioni, posti di blocco e verifiche agli esercizi commerciali alla ricerca di armi, droga e proventi di attività illecite. L’operazione è condotta attraverso un articolato dispositivo di prevenzione reso efficace e visibile anche grazie all’impiego di reparti speciali e di rinforzo inviati dal Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi per rafforzare i servizi di controllo del territorio e di contrasto al crimine nel catanzarese e con l’obiettivo di ripristinare condizioni di legalità e sicurezza nelle zone più colpite da fenomeni di degrado.

Ferro: «Operazione che dimostra l’impegno incessante del governo»

«Ancora un’operazione ad alto impatto, questa volta nella periferia sud di Catanzaro in cui è forte la presenza della criminalità rom, dimostra l’impegno incessante del governo Meloni per affermare la presenza dello Stato e ripristinare la legalità e le condizioni di convivenza civile in tutte le realtà più difficili del territorio». E’ quanto afferma il sottosegretario all’interno Wanda Ferro. «Rivolgo il mio ringraziamento al prefetto di Catanzaro Enrico Ricci, al questore Paolo Sirna e ai vertici provinciali di carabinieri e Guardia di finanza, che hanno messo in campo un imponente dispositivo di prevenzione con l’impiego di centinaia di militari e agenti impegnati in posti di blocco, controlli e perquisizioni, con la collaborazione di Vigili del fuoco e Polizia locale e il supporto dei reparti speciali inviati grazie all’impegno del ministro Matteo Piantedosi. L’operazione odierna, che interessa un quartiere su cui l’attenzione delle forze dell’ordine è stata costante negli anni, si inserisce nell’ambito di un piano articolato di controllo del territorio e contrasto alla criminalità in provincia di Catanzaro, definito nelle diverse riunioni di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, partito nelle scorse settimane con l’operazione che ha interessato il fortino rom di località ‘Ciampa di Cavallo’ a Lamezia Terme e che proseguirà in maniera cadenzata nelle zone maggiormente interessate da fenomeni di criminalità e degrado sociale».

LEGGI ANCHE: Traffico e spaccio di droga a Roma e in Calabria: disposte dodici misure cautelari

top