martedì,Giugno 18 2024

Parroco aggredito nel Reggino finisce in ospedale

E’ accaduto a Varapodio al termine della messa. Ferma condanna da parte della Diocesi di Oppido-Palmi

Parroco aggredito nel Reggino finisce in ospedale
don Giovanni Rigoli

Aggredito a Varapodio, nel Reggino don Giovanni Rigoli, parroco residente a Taurianova. Al termine della celebrazione eucaristica nella chiesa di Santo Stefano a Varapodio, il sacerdote è stato avvicinato e assalito da alcuni individui (pare sia stato violentemente colpito da una testata) che avevano partecipato alla funzione religiosa. Le autorità sono state prontamente allertate e le condizioni del sacerdote, giunto al Pronto soccorso dell’ospedale di Gioia Tauro, sono sotto stretta osservazione. E’ quanto rende noto la diocesi di Oppido-Palmi. Il vescovo, monsignor Giuseppe Alberti, ha dal canto suo condannato fermamente l’aggressione ed espresso vicinanza a don Giovanni: «Siamo profondamente sconvolti da questo atto di violenza contro uno dei nostri sacerdoti. Gli attacchi contro i membri del clero non solo colpiscono la persona coinvolta, ma feriscono anche la fede e la spiritualità della nostra comunità. Certe azioni azzerano l’impegno spirituale di ogni individuo e quando permettiamo che simili azioni prevalgano, rischiamo di invalidare la fede stessa che ci unisce».

LEGGI ANCHE: Tragico incidente in Campania, muore giovane imprenditore del Vibonese

Schiaffi e minacce di morte ad infermiere in ospedale a Vibo, un arresto

top