Droga nascosta nel comodino, assoluzione per un 31enne di Nicotera

Il Tribunale di Vibo Valentia accoglie la tesi difensiva e pronuncia un verdetto assolutorio con formula piena. Era stato arrestato ad aprile dai carabinieri
Il Tribunale di Vibo Valentia accoglie la tesi difensiva e pronuncia un verdetto assolutorio con formula piena. Era stato arrestato ad aprile dai carabinieri
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Assolto perché il fatto non sussiste. Con questa sentenza e con questa formula si è pronunciato il giudice Giorgia Maria Ricotti del Tribunale di Vibo Valentia all’esito del processo con rito abbreviato che vedeva imputato un 31enne di Nicotera, M. I., arrestato il 21 aprile scorso per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Ad eseguire l’arresto i carabinieri di Nicotera e Nicotera Marina che avevano trovato all’interno della sua abitazione, avvolta in un sacchetto di plastica, della marijuana, due trita erba, semi di cannabis ed un bilancino di precisione. Il 31enne – difeso dall’avvocato Domenico Tripaldi – è stato assolto con la formula più ampia, perché il fatto non sussiste, avendo il giudice accolto in pieno le argomentazioni della difesa che è riuscita a fare emergere l’assoluta insussistenza nel caso di specie di ogni elemento costitutivo della fattispecie penale contestata richiamando alcune ultimissime sentenze della Suprema Corte di Cassazione.

Informazione pubblicitaria