domenica,Luglio 21 2024

Vibo Valentia, carenza idrica nel centro storico. I commercianti: «Impossibile andare avanti così» – Video

C’è rabbia e preoccupazione tra i cittadini dopo una settimana con i rubinetti a secco: «Il problema persiste da anni. Quasi tutti i mesi, per alcuni giorni, ci ritroviamo senza acqua»

Vibo Valentia, carenza idrica nel centro storico. I commercianti: «Impossibile andare avanti così» – Video
Carenza idrica nel centro storico di Vibo

«Il problema persiste da anni: quasi tutti i mesi, per alcuni giorni, ci ritroviamo senza acqua. È impossibile andare avanti così». C’è rabbia e preoccupazione tra i cittadini di Vibo Valentia che vivono e lavorano nella zona di Corso Umberto I e che, per tutta l’ultima settimana, sono stati costretti a fare i conti con la mancanza di acqua corrente. Una problematica che da queste parti è diventata oramai una spiacevole abitudine e che ha costretto i commercianti ad attrezzarsi con cisterne e serbatoi. «Questa mattina sembra che sia tornata, ma è una situazione che si ripeterà» spiega uno di loro. 

«La grande difficoltà è che non riceviamo alcuna comunicazione – evidenzia il titolare di un barber shop -. Scopriamo il disservizio nel momento in cui si verifica. Non possiamo lasciare il cliente da un momento all’altro con i capelli pieni di schiuma. Noi siamo delle attività, ci sono bar, alimentari e quant’altro, ma qui ci sono anche degli anziani che abitano da soli, che non hanno la possibilità di avere una cisterna e si ritrovano quindi con una capacità idrica scarsissima». 

Ad infastidire ulteriormente i cittadini vibonesi è un rimpallo di competenze in merito alla responsabilità del problema. «Se vai al Comune ti mandano da Sorical, se vai da Sorical ti dicono di andare al Comune – commentano con rassegnazione -. Proprio ieri una cittadina, una libera professionista, ha fatto un esposto perché aveva appunto chiesto al Comune quale fosse il problema ma è finita in questo rimpallo di competenze; alla fine si è stancata, ha fatto questo esposto e adesso non so come andrà a finire sinceramente».

Articoli correlati

top