Vibo Valentia a secco per un guasto all’Alaco, il sindaco Costa dispone la chiusura delle scuole

Il provvedimento, valido per la sola giornata di domani, si è reso necessario a causa dalla carenza di acqua nei serbatoi comunali che potrebbe causare problemi di carattere igienico-sanitario

Il provvedimento, valido per la sola giornata di domani, si è reso necessario a causa dalla carenza di acqua nei serbatoi comunali che potrebbe causare problemi di carattere igienico-sanitario

Informazione pubblicitaria

Un guasto elettrico all’impianto di potabilizzazione dell’invaso dell’Alaco ha determinato una consistente riduzione di portata nei serbatoi della città di Vibo Valentia.

A causa di tale disservizio il sindaco del capoluogo vibonese, Elio Costa, con apposita ordinanza, ha disposto la chiusura, per la sola giornata di domani, di tutte le scuole di ogni ordine e grado situate nel territorio comunale.

Nell’atto si legge: «Premesso che la Sorical ha comunicato che la linea aerea 20 Kw a servizio dell’impianto di potabilizzazione Alaco è andata fuori servizio a seguito di guasto Enel e che, a seguito del predetto guasto, l’approvvigionamento verso il comune di Vibo Valentia sta subendo una costante riduzione di portata e che i serbatoi della Sorical di Vibo Valentia sono completamente vuoti, giusta comunicazione telefonica delle ore 19 del signor Ernaldo Biondi, responsabile dell’ufficio di zona; considerato che ancora non sono stati attivati i gruppi elettrogeni da utilizzare per ovviare al suddetto guasto, né è prevedibile che per la giornata di domani possa riprendere pienamente la fornitura del servizio idrico, con conseguenti gravi problemi igienico-sanitari per le strutture scolastiche» il sindaco, al fine di «evitare che le attività si svolgano in precarie condizioni igienico-sanitarie e di scongiurare ogni possibile rischio conseguente», ordina la chiusura degli asili e delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale».