Muore in ospedale a Vibo disidratato e denutrito: traversata fatale per un 15enne etiope

Era giunto insieme ad oltre 600 migranti a bordo della nave “Diciotti” domenica scorsa a Vibo Marina. Altre 20 persone in condizioni simili si trovano ricoverati in varie strutture sanitarie

Era giunto insieme ad oltre 600 migranti a bordo della nave “Diciotti” domenica scorsa a Vibo Marina. Altre 20 persone in condizioni simili si trovano ricoverati in varie strutture sanitarie

Informazione pubblicitaria
Lo sbarco dalla nave "U. Diciotti"

Non ce l’ha fatta a superare le conseguenze degli stenti e delle traversie del viaggio, uno dei 612 migranti sbarcati domenica sera a Vibo Marina dalla nave “U. Diciotti” della Guardia Costiera. 

Si tratta di un ragazzo etiope di 15 anni, trasportato in gravi condizioni all’ospedale “Jazzolino” di Vibo Valentia. Il giovane è infatti deceduto poco dopo il ricovero in “codice rosso” nel Pronto soccorso cittadino dove era giunto in un grave stato di denutrizione e disidratazione.    

Migranti a Vibo Marina, concluse le operazioni di sbarco dalla nave “Diciotti”

In condizioni simili si trovano almeno altri 20 migranti giunti a Vibo Marina con l’ultimo sbarco e che sono ora ricoverati in varie strutture sanitarie. Salvati al largo della Libia a bordo di barconi e gommoni, per giorni avrebbero bevuto acqua di mare che ne avrebbe seriemente compromesso le funzioni vitali, prima di essere recuperati dai mezzi navali impegnati nelle operazioni di soccorso nel Canale di Sicilia.

Sbarco a Vibo Marina, arrestati quattro scafisti (FOTO)