Lite a colpi d’ascia tra fratelli: tragedia sfiorata a Mileto

Vecchi dissapori e un parcheggio non gradito davanti alla sua abitazione alla base dell’aggressione da parte di un 76enne ai danni del congiunto 70enne poi trasportato in ospedale. Ferita anche la moglie di quest’ultimo. Arrestato l'aggressore

Vecchi dissapori e un parcheggio non gradito davanti alla sua abitazione alla base dell’aggressione da parte di un 76enne ai danni del congiunto 70enne poi trasportato in ospedale. Ferita anche la moglie di quest’ultimo. Arrestato l'aggressore

Informazione pubblicitaria

Una lite tra due fratelli è degenerata nel ferimento a colpi d’ascia di uno dei due congiunti da parte dell’altro. Il fatto è avvenuto questa mattina a Mileto. Da tempo tra i due non correva buon sangue. Ogni occasione era buona per andare allo scontro. Nell’ultimo dei quali ci stava per scappare il morto.   

La vittima, che risiede a San Calogero, si era recata con la moglie a Mileto per far visita alla famiglia parcheggiando la propria automobile davanti all’abitazione dell’anziano fratello, Domenico Grillo (76 anni).

Questi probabilmente ha pensato che non si sia trattato di una casualità ma di un chiaro messaggio di sfida, visti i dissidi del passato. Da qui l’aggressione con un’ascia al fratello (70 anni) e alla cognata (66 anni). 

Sul posto i carabinieri della locale Stazione che hanno rintracciato l’arma e arrestato l’aggressore con l’accusa di tentato omicidio, mentre il congiunto ferito è stato trasportato in ospedale insieme alla moglie. Entrambi, fortunatamente, non sarebbero in gravi condizioni.