Kalashnikov con due caricatori rinvenuto dalla Polizia ad Acquaro

L’arma è stata scovata nei pressi di un capanno avvolta dalla vegetazione. In corso ulteriori accertamenti investigativi
L’arma è stata scovata nei pressi di un capanno avvolta dalla vegetazione. In corso ulteriori accertamenti investigativi
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un Ak 47, il micidiale fucile d’assalto sovietico, è stato rinvenuto e sequestrato dalla Squadra mobile di Vibo Valentia nel corso di un’attività di rastrellamento del territorio nella zona di Acquaro, in località Melidoni. L’arma si trovava nei pressi di un capanno abbandonato, occultata da fitta vegetazione e totalmente impacchettata con nastro adesivo. Le particolari condizioni non hanno però impedito agli uomini della Questura, col supporto dell’unità cinofila, di rinvenire il kalashnikov, minuto anche di due caricatori. Sono in corso i necessari approfondimenti ad opera dell’ufficio investigativo.

Informazione pubblicitaria