Maxi-multa a pizzeria di Vibo: lavoratori in nero e col reddito di cittadinanza

Sospesa l’attività commerciale dopo i controlli dei Carabinieri di Nas e Nil. Ravvisate anche violazioni amministrative: sanzione da 24mila euro
Sospesa l’attività commerciale dopo i controlli dei Carabinieri di Nas e Nil. Ravvisate anche violazioni amministrative: sanzione da 24mila euro
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Sanzioni per oltre 20mila euro e sospensione dell’attività commerciale. Questi i provvedimenti adottati nei confronti di un pub-pizzeria ubicato sulla statale 18 alle porte di Vibo Valentia a conclusione di una serie di ispezioni eseguite dai Carabinieri del Nas e del Nil. Nel locale prestavano servizio sei lavoratori in “nero” di cui due percettori del reddito di cittadinanza. Ravvisate una serie di infrazioni e violazioni amministrative che sono costate una multa di circa 24mila euro. I controlli sono stati disposti dalle unità specializzate dell’Arma dei Carabinieri nell’ambito del programma nazionale “Servizi di controllo nei settori night club-discoteche-pub”.

Informazione pubblicitaria