Fornisce false generalità, cittadino rumeno arrestato dalla Polstrada

Fermato nei pressi di Mileto, Ciurar Zorila, 25 anni, ha nascosto la sua reale identità per occultare i propri precedenti penali.

Fermato nei pressi di Mileto, Ciurar Zorila, 25 anni, ha nascosto la sua reale identità per occultare i propri precedenti penali.

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La Polizia stradale di Vibo Valentia, nell’ambito dei servizi di controllo lungo l’autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria, ha arrestato, oggi pomeriggio, un cittadino rumeno responsabile di aver fornito false generalità. Nel dettaglio, gli agenti diretti dal comandante Pasquale Ciocca, nei pressi dello svincolo di Mileto, hanno sottoposto a controllo un veicolo con a bordo cittadini rumeni. Nella stessa circostanza, il conducente, Ciurar Zorila, 25 anni, declinava false generalità per occultare i propri precedenti penali.

Informazione pubblicitaria

Una volta confermata la reale identità con i rilievi foto dattiloscopici a cui veniva sottoposto, il cittadino rumeno si rendeva responsabile del reato di false dichiarazioni sull’identità personale rese a pubblico ufficiale. Reato punibile, dopo le ultime modifiche legislative, con la reclusione fino a 5 anni. Zorila è stato quindi dichiarato in arresto e tradotto ai domiciliari a Reggio Calabria, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.