venerdì,Settembre 24 2021

Scomparsa dei fratelli Mirabello: due indagati, sequestrata un’auto

Svolta nelle indagini: la Procura di Cagliari ha posto i sigilli al mezzo di un allevatore il cui terreno è confinante con quello dei due vibonesi

Scomparsa dei fratelli Mirabello: due indagati, sequestrata un’auto
Davide e Massimiliano Mirabello

C’è una svolta significativa nelle indagini sui due fratelli calabresi scomparsi a Dolianova, in Sardegna. Come riporta l’Unione Sarda, i carabinieri hanno proceduto al sequestro dell’auto di un allevatore del paese, Joselito Marras, proprietario di un terreno e vicino di Massimiliano e Davide Mirabello.

L’uomo risulta adesso indagato, insieme ad almeno un’altra persona. L’indagine a carico di Marras è un atto dovuto per consentire gli accertamenti sulla vettura.

Secondo quanto ricostruito, in passato i due fratelli avrebbero avuto contrasti con l’uomo quando alcuni suoi capi di bestiame sarebbero stati uccisi da un cane di proprietà di Massimiliano Mirabello.

Dei due fratelli non si hanno notizie dallo scorso 9 febbraio. Si teme siano stati uccisi: il duplice omicidio è l’ipotesi di reato formulata dalla Procura cagliaritana ed è di conseguenza la pista seguita dai carabinieri della Compagnia di Dolianova, ma anche il peggiore incubo di parenti e amici dei due fratelli, che stanno partecipando attivamente alle operazioni.

Ricerche che si stanno concentrando in un’area a circa tre chilometri dal luogo in cui sono state rinvenute le ultime tracce di sangue che, secondo le analisi del Dna effettuate dal Ris di Cagliari, è di origine umana ed è comparabile con quello dei due fratelli. I militari schierati nelle campagne hanno passato al setaccio anche casolari isolati e anfratti rocciosi ma dei due ancora nessuna traccia.

Davide e Massimiliano erano usciti in tutta fretta in macchina, molto agitati, uno senza neppure portare con sé il cellulare. La loro auto, dopo l’allarme dato dai familiari, è stata trovata bruciata alla periferia di Dolianova e tracce di sangue sono state rilevate sulla strada vicino alla loro abitazione.

top