Droga nel Catanzarese da Vibo e Gioia Tauro, 13 misure cautelari

L’organizzazione smantellata dai carabinieri di Catanzaro si riforniva di stupefacenti per poi spacciarli al dettaglio nel capoluogo e nei comuni della fascia ionica

L’organizzazione smantellata dai carabinieri di Catanzaro si riforniva di stupefacenti per poi spacciarli al dettaglio nel capoluogo e nei comuni della fascia ionica

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Dalle prime luci dell’alba, a Catanzaro, Borgia, Vallefiorita e Rosarno, i militari del Comando provinciale dei Carabinieri di Catanzaro, stanno dando esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 13 indagati (6 in carcere, 4 ai domiciliari e 3 all’obbligo di firma).

Informazione pubblicitaria

L’attività, condotta dal Nucleo investigativo, ha permesso di smantellare un’associazione dedita all’acquisto di ingenti quantitativi di stupefacente (cocaina, hashish e marijuana) dall’area di Gioia Tauro e Vibo Valentia per poi rivenderli al dettaglio tra il capoluogo catanzarese ed comuni della fascia ionica.

Due provvedimenti in carcere sono stati eseguiti unitamente a militari del Nucleo di Polizia Tributaria – Gico della Guardia di Finanza di Catanzaro in quanto soggetti comuni ad altra, autonoma, indagine.

Sono in corso delle perquisizioni domiciliari. Tutti i dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo alle ore 11.00 in Procura a Catanzaro.