Ancora roghi di auto nel Vibonese, due le vetture distrutte dal fuoco

Due distinti episodi si sono verificati la notte scorsa a Vibo Valentia e a San Calogero. Non si arresta un fenomeno che assume ormai contorni inquietanti

Due distinti episodi si sono verificati la notte scorsa a Vibo Valentia e a San Calogero. Non si arresta un fenomeno che assume ormai contorni inquietanti

Informazione pubblicitaria

Ancora roghi ai danni di autovetture nel Vibonese. Uno stillicidio continuo che prosegue ormai senza soluzione di continuità in vari centri della provincia e che fa salire ad almeno 34 la conta dei mezzi bruciati dall’inizio dell’anno.

Ultime in ordine di tempo a finire avvolte e distrutte da roghi, le cui cause sono in corso di accertamento, due vetture. I due episodi si sono verificati in via Capialbi a Vibo Valentia e a San Calogero, nella frazione Calimera.

Nel primo caso, ad essere interessata dalle fiamme è stata una Bmw di proprietà di V. D. P., 60enne dipendente Aterp. Sul posto si sono portati i Vigili del fuoco e i carabinieri della Stazione per i rilievi del caso e l’avvio delle indagini. Il mezzo è andato completamente distrutto.

Nel secondo caso, a Calimera, a prendere fuoco è stata la Fiat Panda di proprietà di una casalinga del luogo, F. S. 53 anni. Anche qui, l’auto si trovava parcheggiata sulla pubblica via e nei pressi dell’abitazione della proprietaria che ha allertato i Vigili del fuoco. Danni in corso di quantificazione e indagini avviate dai carabinieri della locale Stazione.