Spaccio di droga da Mileto ad Arena, arresti convalidati

Obbligo di dimora per i due giovani sorpresi dai carabinieri con un cliente
Obbligo di dimora per i due giovani sorpresi dai carabinieri con un cliente
Informazione pubblicitaria
Il Tribunale di Vibo Valentia
Informazione pubblicitaria

Convalidati dal Tribunale monocratico di Vibo Valentia, gli arresti di Domenico Evolo, 22enne originario di Paravati di Mileto, e Mykola Vardaro, 23enne ucraino domiciliato a Mileto, fermati dai carabinieri della Stazione di Arena nel corso di un servizio di controllo del territorio. Comparsi stamane dinanzi al Tribunale per la direttissima, il giudice ha convalidato gli arresti domiciliari e, rinviato il processo, ha disposto quale misura cautelare l’obbligo di dimora nel comune di Mileto. I due giovani devono rispondere di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana dopo essere stati sorpresi con un cliente ad Arena.

Nelle immediate adiacenze del veicolo con cui erano giunti nel paese delle Preserre, i carabinieri avevano trovato un involucro con 45 grammi di marijuana, mentre altri 7 grammi erano stati trovati nel corso di una perquisizione domiciliare a casa della persona di Arena che è stata segnalata alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti. A casa di Evolo rinvenuto poi un altro involucro di marijuana di modica quantità, confezionato come l’involucro ritrovato ad Arena.

Informazione pubblicitaria