Rombiolo, presenze record all’undicesima edizione del Motoraduno (GALLERY)

Due giorni di eventi dedicati alla passione per le due ruote. Settecento i bikers iscritti e migliaia di visitatori per assistere a prove di abilità e show

Due giorni di eventi dedicati alla passione per le due ruote. Settecento i bikers iscritti e migliaia di visitatori per assistere a prove di abilità e show

Informazione pubblicitaria
Uno scatto dal Motoraduno di Rombiolo
Informazione pubblicitaria

Due giorni di motori, stand gastronomici, spettacoli di motocross, concerti e “sexy bike wash”. Il motoraduno di Rombiolo è stato un successo di numeri e pubblico. Ha superato l’edizione del 2016 con ben il 30 per cento dei partecipanti in più, sfiorando i 700 bikers iscritti, migliaia di visitatori “a piedi” e centinaia di motociclette di ogni tipo, con i marchi storici a farla da padrone: Moto Guzzi, Harley Davidson e Ducati.

Informazione pubblicitaria

Passione moto e moto per passione. Un mondo a sé quello dei bikers, ricco di fascino e a suo modo magnetico. Gilet di pelle, bandane e tatuaggi. E poi donne e motori, un’accoppiata vincente anche a Rombiolo.

Il Motoraduno è stato organizzato da “Amici in Moto Bikers Club”, che conta circa 25 soci accomunati dalla passione per le moto. Un gruppo che undici anni fa organizzava per gioco il primo raduno di motociclisti, e che oggi innesca un circuito che porta a Rombiolo migliaia di persone per uno dei più grandi motoraduni della Calabria.

La due giorni è stata una carrellata mozzafiato di eventi: Show Moto Trial, Motogiro con aperitivo a Rombiolo e Capo Vaticano, stand gastronomici, concerti di “La combriccola del Blasco” e “Lira Battente”, Sexy Bike Wash/Dj Set e lo show burlesque di Lady Jenny.

Grande partecipazione anche del territorio, con centinaia di visitatori provenienti dai comuni limitrofi che hanno assistito allo show. Il motoraduno di Rombiolo è ormai un evento fisso, per cui appuntamento alla prima domenica di luglio del prossimo anno.

VIDEO | Centinaia di presenze al motoraduno di Rombiolo