Carattere

Carabinieri e vigili urbani segnalano le violazioni di legge ed il Comune ordina la cessazione delle attività

Cronaca

Avrebbero affittato appartamenti per case/vacanze pur essendo sprovvisti di Scia. Per tali motivi il Comune di Ricadi ha emesso due apposite ordinanze di cessazione delle attività ricettive svolte in difetto di autorizzazione. La prima interessa F.A., 74 anni, nativo di Filandari, ma residente a New York, al quale è stata ordinata la cessazione dell’attività svolta in locali siti a Santa Domenica di Ricadi, località Biluscia. La seconda ordinanza di chiusura dell’attività interessa invece A.M.M., 68 anni, nativa di Sant’Antimo (Ce), con attività ricettiva a S. Maria di Ricadi denominata “I Gabbiani sul mare”. Nel primo caso le infrazioni sono state rilevate dai vigili urbani, nel secondo caso dai carabinieri della Stazione di Spilinga in seguito di una notizia di reato scaturita anche dall’inserzione pubblicitaria su internet. Polizia municipale, carabinieri e le altre forze dell’ordine sono stati incaricati della vigilanza per l’esecuzione delle due ordinanze.

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook