Scuola di Polizia, al via il nono corso di formazione per vice ispettori

Nel complesso vibonese si formeranno in 201 di cui 23 donne. Le lezioni saranno tenute da dirigenti della Ps, magistrati, docenti universitari e giornalisti

Nel complesso vibonese si formeranno in 201 di cui 23 donne. Le lezioni saranno tenute da dirigenti della Ps, magistrati, docenti universitari e giornalisti

Informazione pubblicitaria

Avrà inizio domani, 12 settembre, nei locali della scuola “Allievi Agenti della Polizia di Stato” di Vibo Valentia il nono corso di formazione per vice-ispettori della Polizia di Stato.

Informazione pubblicitaria

Il corso avrà una durata di sei mesi e si svolgerà in contemporanea nella sede vibonese (dove parteciperanno 201 frequentatori, di cui 23 donne), nell’Istituto per ispettori di Nettuno e negli Istituti di formazione di Spoleto, Alessandria, Brescia, Campobasso e Piacenza, coinvolgendo 1.874 allievi. La partecipazione riguarda i vincitori del concorso riservato ad appartenenti alla Polizia di Stato (in quest’ultima circostanza sono stati sottoposti a prova scritta e colloquio su materie giuridiche). Si cimenteranno nell’acquisizione di materie giuridiche e professionali, psicologia, gestione delle risorse e mediazione interculturale. Gli appartenenti al ruolo degli ispettori, infatti, rappresentano i quadri della Polizia di Stato, diretti collaboratori dei funzionari. Professionalità chiamate a svolgere compiti di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e di polizia giudiziaria, in un momento di grandi mutamenti negli scenari internazionali. Professionalità a cui può essere affidata la direzione di distaccamenti o di uffici o unità operative equivalenti, con le connesse responsabilità per le direttive e le istruzioni impartite e per i risultati conseguiti, nonché compiti di addestramento o istruzione del personale della Polizia di Stato. Tra i docenti figurano dirigenti Ps, magistrati, docenti universitari e giornalisti di provata esperienza e conoscenza.

Dal 1985, la scuola di Vibo Valentia, intitolata alla memoria di Andrea Campagna, poliziotto calabrese, vittima di agguato terrorista a Milano (nel 1979), ha ospitato corsi di addestramento per agenti ausiliari di leva; 27 corsi di formazione per agenti ausiliari trattenuti; 11 corsi di formazione per allievi agenti e il primo ciclo del nono corso di formazione per vice-sovrintendenti.