mercoledì,Luglio 28 2021

Sclerosi multipla, a Jonadi il convegno scientifico dell’Aism

L’iniziativa promossa dalla sezione provinciale per favorire informazione e confronto sulla patologia. Presenti alcuni tra i maggiori esperti italiani

Sclerosi multipla, a Jonadi il convegno scientifico dell’Aism

Domani, sabato 16 settembre alle ore 16, si rinnova l’appuntamento con la ricerca scientifica. La sezione provinciale dell’Aism di Vibo Valentia ha promosso infatti un convegno scientifico che avrà come obiettivo l’informazione e il confronto.

L’appuntamento è nella sede provinciale Aism di Vibo Valentia, in via Regina Elena a Ionadi. Ai lavori interverranno neurologi esperti di sclerosi multipla: Marco Salvetti del Centro Neurologico Terapie Sperimentali dell’Università di Roma “La Sapienza”, Franco Galati e Piero David dell’Unita Operativa Neurologia dell’Ospedale Jazzolino di Vibo Valentia. Saranno presenti, inoltre, Francesca Martorana, presidente provinciale Aism di Vibo Valentia, Salvatore Lico coordinatore per la regione Calabria e Angela Martino, presidente nazionale Aism.

Tra gli ospiti dell’evento, Angelo Michele Miceli, direttore sanitario dell’Asp di Vibo Valentia e Michele Mirabello, presidente della III commissione Sanità della Regione Calabria.

«Si parlerà – informano i promotori – di sintomi, cause, terapie e bisogni delle persone con sclerosi multipla sul nostro territorio, facendo anche riferimento al barometro Aism, una fotografia a tutto tondo sul mondo legato alla sclerosi multipla, che permette di capire in modo compiuto quale sia il reale peso epidemiologico, economico e sociale di questa condizione che rappresenta un autentica emergenza sanitaria e sociale per il Paese».

In Italia sono circa 110mila le persone costrette a convivere con la sclerosi multipla, solo in Calabria 3.400. Cronica, imprevedibile, spesso invalidante, la sclerosi multipla colpisce una persona ogni tre ore e viene diagnosticata tra i 20 e i 40 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti per il futuro, anche se esistono casi in età successiva e casi di sclerosi multipla pediatrica, più raramente in bambini sotto i 10 anni. Le cause della sclerosi multipla sono ancora sconosciute, probabilmente legate a una combinazione tra predisposizione genetica e fattori ambientali. Ad oggi non esiste una cura definitiva per questa malattia.

top