Operazione Imponimento, eseguito un nuovo fermo a Ionadi

Ad un 50enne originario di San Gregorio, portato in carcere dalla Guardia di finanza, vengono contestati i reati di ricettazione e riciclaggio
Ad un 50enne originario di San Gregorio, portato in carcere dalla Guardia di finanza, vengono contestati i reati di ricettazione e riciclaggio
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

Il Gruppo investigativo criminalità organizzata (Gico) della Guardia di finanza di Catanzaro ha dato esecuzione al fermo di indiziato di delitto per le contestazioni di ricettazione e riciclaggio aggravati dalla modalità e dal metodo mafioso, nei riguardi di Giuseppe De Luca, 50 anni, originario di San Gregorio d’Ippona ma residente a Ionadi. L’uomo, difeso dall’avvocato Diego Brancia, è stato associato alla casa circondariale di Vibo Valentia.  Il fermo non era stato eseguito in precedenza.