Eroina in auto: riformata in appello la sentenza per due vibonesi

Erano stati arrestati nel 2011 sull’autostrada dalla polizia. In primo grado condannati a 4 anni ciascuno

Erano stati arrestati nel 2011 sull’autostrada dalla polizia. In primo grado condannati a 4 anni ciascuno

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La Corte d’Appello di Catanzaro ha rideterminato la pena per Luigi Zinnà, 32 anni, mentre ha assolto Giuseppe Vecchio, 29 anni, entrambi di San Calogero, arrestati nel 2011 poiché sorpresi dalla polizia sull’autostrada nei pressi di Castrovillari con 50 grammi di eroina. In primo grado erano stati condannati a 4 annidi reclusione ciascuno, più 20mila euro di multa. I giudici di secondo grado, in accoglimento delle argomentazioni difensive degli avvocati Francesco Muzzopappa ed Elisa Solano, hanno ridotto la pena ad 8 mesi, mentre Vecchio è stato completamente assolto.

Informazione pubblicitaria

Luigi Zinnà in altra vicenda giudiziaria è stato condannato a 12 anni di reclusione per l’omicidio di Isabella Raso, trovata priva di vita il 15 luglio 2011 dentro la propria abitazione di San Calogero a seguito di una tentata rapina finita in tragedia.