Abusivismo edilizio, otto denunce e sequestri nel Vibonese

Controlli dei carabinieri forestali a Capistrano, Serra San Bruno, Gerocarne e Filadelfia. Sequestrati diversi manufatti alcuni ultimati ed altri in fase di completamento
Controlli dei carabinieri forestali a Capistrano, Serra San Bruno, Gerocarne e Filadelfia. Sequestrati diversi manufatti alcuni ultimati ed altri in fase di completamento
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il gruppo carabinieri-forestale di Vibo Valentia, nell’ambito di servizi mirati alla prevenzione e repressione di reati in danno all’ambiente con specifico riferimento al contrasto dell’abusivismo edilizio, al termine di accertamenti eseguiti nei territori dei comuni di Capistrano, Serra San Bruno, Gerocarne e Filadelfia dai militari delle Stazioni di Serra San Bruno, Polia, Vallelonga, in collaborazione con il personale degli uffici tecnici dei rispettivi enti, hanno deferito otto persone che, in assenza di qualsivoglia titolo autorizzativo, eseguivano lavori per la realizzazione di diversi manufatti edili, aventi varie destinazioni e caratteristiche tecniche.

Gli immobili, alcuni ultimati ed altri in fase di completamento, aventi un valore di mercato complessivo di circa 120.000 euro, risultavano strutturati su una superficie totale di circa 600 metri quadrati. Gli stessi venivano sottoposti a sequestro penale. Contestate altresì, a carico di due soggetti, violazioni in materia paesaggistico-ambientale atteso che, l’esecuzione dei lavori, si era concretizzata su aree sottoposte al relativo vincolo inibitorio.

Informazione pubblicitaria