Viaggiava con 16 chili di cocaina, vibonese assolto a Lodi

Per la medesima vicenda in passato aveva patteggiato la pena altro giovane di Gerocarne
Per la medesima vicenda in passato aveva patteggiato la pena altro giovane di Gerocarne
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Assolto per non aver commesso il fatto. Questa la decisione del gip del Tribunale di Lodi – al termine del processo con rito abbreviato – nei confronti di Antonio Suppa, 31 anni, di Francica, accusato di concorso in detenzione ai fini di spaccio di 16 chili di cocaina. Il giudice ha quindi accolto le argomentazioni difensive dell’avvocato Giovanni Vecchio ed ha anche revocato la misura degli arresti domiciliari (in un primo tempo Suppa era finito in carcere), rimettendolo in libertà. I fatti al centro della contestazione risalivano al 5 novembre dello scorso anno quando Antonio Suppa era stato fermato all’uscita dell’autostrada di Melegrano mentre si trovava a bordo di un camion condotto da Giuseppe Arena di Gerocarne che in precedenza per il medesimo reato ha invece patteggiato una condanna a 5 anni di reclusione.

Informazione pubblicitaria