venerdì, Dicembre 13, 2019
Informazione pubblicitaria
Home Autori Articoli di G. B.

G. B.

G. B.
105 ARTICOLI 0 Commenti

Operazione Arma Cuntis, condanna per 34enne di Vazzano

Ottiene però la sospensione della pena. La Dda di Reggio Calabria aveva chiesto 6 anni e 6 mesi di reclusione

Comune di San Calogero: sindaco incandidabile in via definitiva

La Cassazione respinge il ricorso del primo cittadino e di due ex assessori confermando la richiesta del Ministero dell’Interno dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose del 2013

Pistola nella betoniera a Briatico, una condanna

Il ritrovamento era avvenuto nel giugno dello scorso anno ad opera dei carabinieri che avevano eseguito una perquisizione
Il nuovo Palazzo di giustizia di via Lacquari

Tentata estorsione al Parco eolico di Filogaso: tre assoluzioni

I fratelli Cracolici erano finiti processo dopo la trasmissione degli atti dalla Procura di Vibo alla Dda di Catanzaro

Confisca da due milioni di euro annullata ad un vibonese

La Cassazione rispedisce gli atti alla Corte d’Appello anche per la sorveglianza speciale. Nel mirino un imprenditore di San Costantino Calabro residente in Brianza

Fondi ai gruppi consiliari della Provincia di Vibo, due i testi in aula

Dinanzi al Tribunale collegiale hanno deposto Pietro Giamborino e Ulderico Petrolo. Fra gli imputati anche l’ex presidente Francesco De Nisi. Contestati i reati di peculato e falso

‘Ndrangheta: respinta la liberazione anticipata per esponente del clan La Rosa

La Cassazione conferma la decisione del Tribunale di sorveglianza di Catanzaro

‘Ndrangheta: “Romanzo criminale”, resta in carcere Bruno Patania

Il 44enne di Stefanaconi è stato condannato in appello per associazione mafiosa dopo l’assoluzione in primo grado

Strada del mare presto riaperta, previsti diversi interventi

Positivo tavolo tecnico oggi in Prefettura. La soddisfazione del deputato dei Cinque Stelle, Riccardo Tucci, e del Comitato spontaneo

Latitanza di Matalone a Joppolo, una condanna in Cassazione

La Suprema Corte certifica la responsabilità di un 47enne del luogo che si è occupato del vitto e dell’alloggio del genero del boss Antonino Pesce di Rosarno
Informazione pubblicitaria

ULTIMI ARTICOLI