giovedì,Maggio 6 2021

Classe chiusa alla “Murmura” di Vibo, la dirigente Furlano: «Situazione sotto controllo»

VIDEO - Il provvedimento assunto in via precauzionale dall’Asp. Attesa per il risultato del tampone sull’alunna in contatto con un caso positivo. La preside: «Garantiremo a tutti la continuità delle lezioni»

Classe chiusa alla “Murmura” di Vibo, la dirigente Furlano: «Situazione sotto controllo»

L’ombra del Covid-19 si addensa anche sulle scuole vibonesi. E dopo il caso del Telesio di Cosenza, l’allarme scatta anche a ViboValentia, nel capoluogo e nella frazione Marina. Poi nelle vicine SanCostantino e Rombolo. In via precauzionale viene disposta dall’Asp una parziale serrata. Unaclasse alla secondaria di primo grado alla “Murmura” di Vibo. Dueclassichiuse alla Primaria dell’Istituto comprensivo Amerigo Vespucci, a Vibo Marina. Lockdown totale, al momento, per i plessi di Rombiolo e San Costantino. [Continua]

TizianaFurlano è la dirigente della Scuola Murmura, è lucida e affronta con grande calma la situazione di allarme. «I ragazzi sono andati via intorno alle 9.30 – spiega -, quindi abbiamo provveduto a far arieggiare l’aula e a sanificarla. L’alunna della scuola secondaria di primo grado ha avuto contatti con una persona positiva al Covid, così il Dipartimento prevenzione dell’Asp, per estrema cautela, ci ha suggerito di far rientrare i ragazzi a casa, in attesa del risultato del tampone dell’alunna. Oggi avremo i risultati del tampone e concorderemo con l’Asp le azioni da intraprendere. Attualmente la situazione è pienamente sotto controllo. Siamo sereni, rammaricati che dopo pochi giorni di scuola si sia verificato questo problema. In ogni caso garantiremo a tutti la continuità delle lezioni, anche a distanza così come stiamo già facendo con gli alunni di Stefanaconi».  

In tutte le scuole sono stati rispettati i rigidi protocolli previsti dai Ministeri della Salute e dell’Istruzione, ma quanto si sta verificando era probabilmente inevitabile. Attenzione altissima, dunque, ma niente allarmismi. Stesso approccio per la collega di Vibo Marina Maria Salvia, chiamata alla chiusura di due classi. «Stiamo seguendo con la massima responsabilità e rigidità tutte le precauzioni necessarie, purtroppo non possiamo avere nessun controllo sui fattori esterni», dice. Insomma la lotta al Covid continua e bisogna affrontarla con scrupolo e senza mai abbassare la guardia.

Coronavirus, chiusi due istituti scolastici e tre classi nel Vibonese

top