Migranti: arrivata a Vibo Marina la nave Aquarius con 588 persone (VIDEO)

I casi di scabbia sono quasi 160, le donne in stato di gravidanza 20 di cui una in gravi condizioni. Oltre 20 i casi di maltrattamenti. I minori non accompagnati sono 90

I casi di scabbia sono quasi 160, le donne in stato di gravidanza 20 di cui una in gravi condizioni. Oltre 20 i casi di maltrattamenti. I minori non accompagnati sono 90

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

E’ arrivata nel porto di Vibo Valentia Marina la nave Aquarius di Medici senza Frontiere con a bordo 588 migranti, di cui 119 donne. La nave, battente bandiera inglese, è attraccata sulla banchina denominata Bengasi con a bordo profughi di varie nazionalità, soccorsi nei giorni scorsi al largo delle coste della Libia e del canale di Sicilia. Secondo un piano di intervento predisposto dalla Prefettura di Vibo Valentia, dopo lo sbarco si inizierà con lo screening sanitario che sarà effettuato sulle banchine del porto. 

Informazione pubblicitaria

Allo sbarco stanno partecipando tutte le forze dell’ordine del territorio, volontari di varie associazioni del vibonese, la Protezione civile ed i sanitari del 118. Terminate le operazioni, i migranti verranno trasferiti in vari centri di accoglienza sparsi su tutto il territorio nazionale secondo un piano di riparto predisposto dal Ministero dell’Interno. Nel Vibonese resteranno i minori non accompagnati che sono 90. Saranno affidati ai Servizi sociali del Comune di Vibo in attesa del ricovero nei vari centri di accoglienza della provincia. 

I casi di scabbia sono circa 160, 15 le donne gravide, di cui una in gravi condizioni. Oltre 20 i casi di maltrattamenti, con i migranti picchiati e pestati in Libia. Un ragazzo proveniente dalla Nigeria di 23 anni è stato ricoverato in ospedale per una lussazione alla spalla. Le forze dell’ordine – salite a bordo della nave – sono impegnate nelle ricerche e nell’individuazione di possibili scafisti. 

SEGUONO AGGIORNAMENTI