Commissione antimafia a Vibo, il programma della due giorni di missione

Previste audizioni in Prefettura, un sopralluogo al Tribunale di via Lacquari e una visita a Limbadi. Il presidente Nicola Morra: «Voglio dare un segnale concreto ai cittadini onesti»
Previste audizioni in Prefettura, un sopralluogo al Tribunale di via Lacquari e una visita a Limbadi. Il presidente Nicola Morra: «Voglio dare un segnale concreto ai cittadini onesti»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Dopo la missione a Catanzaro, la commissione continua il suo lavoro andando a Vibo Valentia. Vogliamo da una parte plaudire ai risultati raggiunti e dall’altra parte analizzare le problematiche e le criticità del fronte della lotta alla ‘ndrangheta. Soprattutto, le missioni in Calabria, vogliono essere un segnale concreto e fattuale per tutti i cittadini onesti, per coloro che si ribellano alle logiche mafiose e denunciano che l’Antimafia è al loro fianco e non li lascia soli. Questo è stato il nostro impegno e manteniamo la parola data». Così Nicola Morra presidente della commissione Antimafia alla vigilia della visita a Vibo Valentia.

Il programma della missione prevede: lunedì 19 ottobre in Prefettura dalle 9.15 alle 14.00: audizioni del presidente del Tribunale, Antonio Erminio Di Matteo; procuratore della Repubblica Camillo Falvo; prefetto Francesco Zito, unitamente con il questore Raffaele Gargiulo, il comandante provinciale dei Carabinieri Bruno Capece, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Roberto Prosperi e il comandante della Capitaneria di Porto Massimiliano Pignatale. Dalle 15.00 alle 19.00 le audizioni dei rappresentanti regionali di Cgil, Cisl e Uil, Angelo Sposato, Antonio Russo, Santo Biondo; del presidente dell’Ordine degli avvocati Domenico Sorace, del presidente delle Camere penali di Catanzaro, Valerio Murgano.
Martedì 20 ottobre dalle 9.00 alle 10.15 sopralluogo al Palazzo di Giustizia di via Lacquari in costruzione. Dalle 11 alle 13, a Limbadi, sopralluogo al bene confiscato “Università della memoria” alla presenza di don Ennio Stamile e incontro con il Comitato direttivo dell’“Università della Ricerca, della memoria e dell’impegno, Rossella Casini”.

LEGGI ANCHE: Commissione Antimafia a Vibo: giustizia, politica e infiltrazioni nei Comuni al centro delle audizioni

La visita dell’Antimafia a Vibo ed i celati timori della politica locale

Informazione pubblicitaria