Evade dai domiciliari: arrestato e scarcerato a Briatico

Il giovane resta in ogni caso ai domiciliari per una rapina ad un supermercato avvenuta ad agosto

Il giovane resta in ogni caso ai domiciliari per una rapina ad un supermercato avvenuta ad agosto

Informazione pubblicitaria

Era evaso domenica scorsa dal centro di accoglienza di Briatico. Comparso dinanzi al Tribunale monocratico di Vibo Valentia, il giudice ha convalidato l’arresto  del nigeriano Henry Azeh, 31 anni, che si trovava agli arresti domiciliari nel centro di accoglienza straordinaria “Hotel Costabella” con l’accusa di aver rapinato nell’agosto scorso il supermercato Conad di Briatico. Al contempo il giudice, dopo la convalida dell’arresto, in accoglimento delle argomentazioni difensive dell’avvocato Carmine Pandullo, non ha applicato per il giovane alcuna misura cautelare. Il 31enne è tornato così ai domiciliari per la rapina consumata nel mese di agosto. Quella di domenica è la seconda evasione di Henry Azeh. Era già successo nell’ottobre scorso.

Rapina un supermercato di Briatico, arrestato