Sparatoria all’interno del cimitero di Vibo, ferito il custode

Due colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi nel pomeriggio all’indirizzo dell’uomo. Trasportato al Pronto soccorso non sarebbe in pericolo di vita. Indagano i carabinieri 

Due colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi nel pomeriggio all’indirizzo dell’uomo. Trasportato al Pronto soccorso non sarebbe in pericolo di vita. Indagano i carabinieri 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Si torna a sparare a Vibo. Questa volta è accaduto all’interno del cimitero comunale. Nel mirino di ignoti, intorno alle 17.30 di oggi, è finito il custode, Alessandro Sicari, 48 anni, residente nella frazione Longobardi, raggiunto da due colpi di pistola ad un piede e ad una mano, mentre era intento a chiudere il cancello del luogo sacro. 

Informazione pubblicitaria

L’uomo è stato trasportato dalla Polizia municipale al Pronto soccorso di Vibo Valentia dove ha ricevuto le cure del caso. Le sue condizioni non appaiono gravi e il 48enne è stato giudicato guaribile nel giro di una decina di giorni. Si attende solo l’esito degli esami diagnostici per capire se vi siano frammenti o proiettili ritenuti. 

Sul posto per i rilievi e l’avvio delle indagini si sono portati i carabinieri della Compagnia cittadina cui toccherà risalire agli autori del fatto compiuto con il favore della fitta nebbia che, al momento dell’agguato, incombeva nella zona.