Truffa all’Inps e falso: in 92 a giudizio a Vibo Valentia (NOMI)

Il pm Concettina Iannazzo dispone la citazione diretta a giudizio per gli imputati coinvolti in un maxi-raggiro ai danni dell’Istituto nazionale di previdenza sociale

Il pm Concettina Iannazzo dispone la citazione diretta a giudizio per gli imputati coinvolti in un maxi-raggiro ai danni dell’Istituto nazionale di previdenza sociale

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Lavoratori fittizi che avrebbero goduto ingiustamente di contributi previdenziali ed assistenziali a titolo di disoccupazione agricola, malattia e maternità. Una vera e propria truffa all’Inps da 471mila euro di cui avrebbero beneficiato 91 imputati, più un 92esimo titolare di un’azienda agricola e datore di lavoro di tutti gli altri. Oltre al reato di truffa, anche quello di falso per via dell’attestazione di aver svolto giornate lavorative che gli accertamenti compiuti dagli inquirenti hanno appurato non essere mai avvenute, inducendo in tal modo in errore l’Inps.

Informazione pubblicitaria

Sono le accuse per le quali il pm della Procura di Vibo Valentia, Concettina Iannazzo (in foto) ha disposto la citazione diretta a giudizio di 92 imputati in gran parte di Mileto, ma anche di Cessaniti, Briatico, Spadola, Vibo Valentia, Rombiolo, Francavilla Angitola, San Calogero, Rosarno e Dinami. 

Quale titolare dell’azienda agricola e datore di lavoro, sotto processo è finito Francesco Pisano, 38 anni, di Paravati.

Citazione a diretta a giudizio poi per i seguenti imputati, tutti di Mileto: Maria Antonia Angillieri, 53 anni, originaria di Mileto, residente a Mariano Comense; Antonia Lobriglio, 45 anni, nativa di Mileto, residente a Pianopoli (Cz); Antonia Apa, 58 anni; Concetta Arena, 44 anni; Carmela Caruso, 59 anni; Domenica Cirianni, 47 anni; Erika Cirianni, 36 anni; Maria Colloca, di 66 anni; Maria Colloca, di 46 anni; Anna Currà, 60 anni; Giuseppe Currà; Iolanda D’Aloi, 47 anni; Domenica Dinardo, 59 anni; Loretta De Vita; Francesca Dimasi, 61 anni; Francesco Dimasi, 54 anni; Rosa Dimasi, 53 anni; Maria Concetta Di Nardo, 61 anni; Caterina Evolo, 49 anni; Giuseppa Evolo, 61 anni; Lorenza Evolo, 41 anni; Rossella Evolo, 46 anni; Antonino Fogliaro, 68 anni; Caterina Fogliaro, 62 anni; Domenica Fogliaro, 54 anni; Domenica Fogliaro, 47 anni; Maria Angela Fogliaro, 49 anni; Maria Isabella Fogliaro, 66 anni; Oriana Fogliaro, 47 anni; Simona Fogliaro, 34 anni; Angela Gagliardi, 46 anni; Francesco Greco, 64 anni; Rosina Grillo, 52 anni;

Anna Maria Lobriglio, 44 anni; Angela Mangone, 55 anni; Francesco Mangone, 50 anni; Giuseppina Mangone, 41 anni; Maria Teresa Mangone, 54 anni; Cristina Mazzeo, 67 anni; Fortunato Mazzeo, 46 anni; Giuseppa Mazzeo, 67 anni; Stella Mazzeo, 69 anni; Cinzia Messina, 35 anni; Antonia Milidoni, 71 anni; Caterina Nicolace, 54 anni; Vincenzo Panetta, 71 anni; Giuseppa Polito, 38 anni; Maria Polito, 62 anni; Maria Assunta Riso, 50 anni; Mariangela Riso, 37 anni; Pasqualina Rombolà, 38 anni; Teresa Sesto, 50 anni; Maria Rosa Spadaro, 54 anni; Sonia Costantino, 42 anni; Caterina Currà, 62 anni; Anna Maria Grillo, 37 anni; Elisa Elena Plesea, 36 anni, nata in Romania ma residente a Mileto; Pasquale Rettura, 72 anni; Domenico Riso, 59 anni; Fortunato Riso, 36 anni; Domenica Zangari, 55 anni; Mariangela Biondi, 63 anni; Maria Francesca Corso, 51 anni; Fortunato Currà, 47 anni; Carmela Evolo, 45 anni; Francesca Evolo, 47 anni; Maria Rosa Evolo, 47 anni; Vincenzina Fogliaro, 68 anni; Fortunata Lombardo, 42 anni; Domenico Mazzitelli, 36 anni; Angela Miserina, 37 anni; Anna Palermo, 34 anni; Maria Palmieri, 66 anni. 

Decreto di citazione diretta a giudizio anche per: Elisabetta Bova, 51 anni, di Francavilla Angitola; Marisa Campisi, 41 anni, di Dinami; Rosina Crispo, 52 anni, di Dinami; Teresa De Giorgio, 40 anni, di Spadola; Angelina Fiumara, 65 anni, di Rosarno; Franca Iannello, 51 anni, di Vibo Valentia; Domenica Locane, 68 anni, di San Calogero; Maria Concetta Loseggio, 67 anni, di Rosarno; Fortunata Malara, 48 anni, di Cessaniti; Domenico Mobrici, 54 anni, di Cessaniti; Maria Pasqualina Colace, 48 anni, di Vibo; Nicolina Pisano, 42 anni, di Briatico; Santa Scordamaglia, 70 anni, di Briatico; Caterina Signoretta, 32 anni, di Vibo; Rinuccia Costanzo, 48 anni, di Rombiolo; Corina Felicia Petcu, 42 anni di Vibo Valentia, Andrea Rizzo, 71 anni, di Briatico.

Nel collegio di difesa gli avvocati: Francesco Stilo, Giovanni Vecchio, Giuseppe Monteleone, Giuseppe Grande, Giuseppe Orecchio, Francesca Naso, Gaetano Scalamogna, Rocco Barillaro, Katiuscia Daffinà, Giuseppe Stuppia, Domenica Carrà, Anna Grillo, Aurelio Manfredi.