Furto di bovini nel Vibonese: citazione a giudizio per quattro imputati

I 13 animali sottratti al proprietario la notte del 25 aprile dello scorso anno. Le indagini condotte dai carabinieri

I 13 animali sottratti al proprietario la notte del 25 aprile dello scorso anno. Le indagini condotte dai carabinieri

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Avrebbero rubato 13 bovini da un fondo agricolo del Vibonese e di averli poi caricati su un autocarro. Con questa accusa il pm della Procura di Vibo Valentia, Benedetta Callea, ha chiesto la citazione diretta a giudizio nei confronti di quattro imputati accusati di furto aggravato. Si tratta di: Michele Ditto, 36 anni, di Polistena; Francesco Cuppari, 31 anni, di Anoia; Fabio Gioffrè, 39 anni, di Cinquefrondi; Angelo Cuppari, 34 anni, di Anoia.

Informazione pubblicitaria

In concorso fra loro, ed al fine di trarne profitto, i quattro sono accusati di essersi introdotti in un fondo agricolo, sito in località Ragonà di Filogaso e, dopo aver aperto un varco nella recinzione disattivando il filo dell’elettropascolo, si sarebbero appropriati di 13 bovini di proprietà di R.S.. Il bestiame sarebbe poi stato caricato su un autocarro Fiat Iveco condotto da Michele Ditto, mentre gli altri tre si sarebbero allontanati su un’altra vettura.

A Fabio Gioffrè viene contestata la recidiva semplice, ad Angelo Cuppari la recidiva infraquinquennale. Il furto di bovini risale alla notte del 25 aprile dello scorso anno. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della Stazione di Vazzano diretti dal maresciallo Vito Calisto. 

LEGGI ANCHE: 

Abigeato nel Vibonese, rubati 150 capi di bestiame