sabato,Maggio 8 2021

Lavori abusivi lungo il Mesima, due denunce a Stefanaconi

Il proprietario di un fondo agricolo e il conduttore di un escavatore sorpresi dalla Forestale mentre stavano realizzando un attraversamento del corso d’acqua.

Lavori abusivi lungo il Mesima, due denunce a Stefanaconi

Due persone sono state denunciate dagli agenti del Corpo Forestale di Vibo Valentia per violazione della normativa urbanistico-edilizia e del vincolo paesaggistico-ambientale. Si tratta del proprietario di un fondo agricolo, committente dei lavori, e del conduttore dell’escavatore con il quale si stavano realizzando le opere di attraversamento del fiume Mesima, in località Accetta-Furco del comune di Stefanaconi.

L’intervento degli agenti ha impedito la costruzione di un transito nel fiume e di rampe d’accesso al fondo agricolo dello stesso committente. Era stata già creata una rampa lungo un argine del corso d’acqua, per accedere al terreno in questione, e si stava procedendo alla posa dei massi e del materiale pietroso all’interno dell’alveo del fiume.

Nella totale assenza delle autorizzazioni necessarie per l’effettuazione dei lavori, il personale Forestale intervenuto ha sequestrato l’escavatore e denunciato i due responsabili ai quali sono state contestate violazioni della normativa urbanistico-edilizia nonché violazioni al vincolo paesaggistico-ambientale. (Agi)

Articoli correlati

top