Condannato per detenzione di 6 chili di eroina, vibonese scarcerato

La Procura di Castrovillari ha emesso un decreto di sospensione dell’esecuzione della pena detentiva dopo una pronuncia della Corte Costituzionale

La Procura di Castrovillari ha emesso un decreto di sospensione dell’esecuzione della pena detentiva dopo una pronuncia della Corte Costituzionale

Informazione pubblicitaria

La  Procura di Castrovillari ha emesso un decreto di sospensione dell’esecuzione della pena detentiva nei confronti di Salvatore Longo, 45 anni, di San Gregorio d’Ippona, condannato in via definitiva a 6 anni per detenzione di quasi 6 chili di eroina nascosta in un’auto fermata dalla Guardia di finanza nel marzo del 2015 nei pressi di Roseto Capo Spulico. Il vibonese, in accoglimento di un’istanza dell’avvocato Francesco Stilo, è stato così scarcerato in quanto la Corte Costituzionale ha dichiarato la parziale illegittimità costituzionale di un articolo del codice di procedura penale che prevedeva la sospensione dell’esecuzione della pena detentiva fino a 3 anni, anziché sino a 4 anni. Da qui la sospensione dell’esecuzione della pena e l’immediata scarcerazione. Salvatore Longo doveva ancora scontare un residuo di pena pari a 2 anni, tre mesi e 20 giorni.