venerdì,Settembre 24 2021

Covid, Serra San Bruno nel picco della terza ondata: 61 casi positivi

Nei prossimi giorni nuovo drive-in di controllo predisposto da Asp e Comune. Il sindaco Barillari: «I nostri comportamenti sono gli strumenti per frenare il contagio»

Covid, Serra San Bruno nel picco della terza ondata: 61 casi positivi
Un drive-in a Serra San Bruno

Cresce l’apprensione, a Serra San Bruno, per il dilagare dell’epidemia di Covid-19. I casi positivi hanno ormai raggiunto e superato le 60 unità e le autorità sanitarie e quelle locali sono impegnate a mettere in atto le contromisure per arginare la diffusione del contagio.

Il dato emerge dall’ultimo rilevamento che fa dire al sindaco Alfredo Barillari, comprensibilmente preoccupato, che «purtroppo sono pochi i guariti e i “casi sospetti” sono stati confermati come positivi, insieme a diversi contatti diretti. Il numero totale dei positivi è di 61, le persone sono tutte in buone condizioni e in isolamento da giorni».

Quindi l’annuncio che «con l’Asp siamo già a lavoro per organizzare un drive-in di controllo per la prossima settimana. Come ribadito più volte – aggiunge il primo cittadino -, la contagiosità del virus è molto alta, come dimostrano i numeri in continuo aumento in tutta la provincia. È fondamentale non avere contatti al di fuori del proprio nucleo abitativo. Siamo nel picco della terza ondata – spiega -, i nostri comportamenti sono gli strumenti fondamentali per frenare il contagio. Dipende da noi, collaboriamo e rispettiamo le regole, soprattutto per tutelare i più fragili».

Infine un pensiero a chi fa i conti con la malattia: «A chi in questi giorni vive l’isolamento e il contagio, un forte abbraccio che porti coraggio e speranza».

Articoli correlati

top