Il “Michele Morelli” di Vibo si prepara alla quinta Notte del Liceo classico

L’evento culturale vedrà lo storico istituto ospitare una serie di iniziative culturali incentrate sul tema dei diritti umani. Tra gli ospiti Giap Parini e Pietro Bartolo

L’evento culturale vedrà lo storico istituto ospitare una serie di iniziative culturali incentrate sul tema dei diritti umani. Tra gli ospiti Giap Parini e Pietro Bartolo

Informazione pubblicitaria

Si avvicina la quinta edizione de “La notte nazionale del Liceo classico” cui prenderà parte, come di consueto, anche il Liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. L’appuntamento è per venerdì 11 gennaio quando, a partire dalle ore 18 e fino alle 24, lo storico istituto vibonese diretto da Raffaele Suppa ospiterà una serie di iniziative culturali improntate al tema dei Diritti umani. Ad aprire l’evento, nell’aula magna dell’istituto, la proiezione del video inviato dal Coordinamento nazionale de “La notte del Liceo classico” con i saluti del dirigente scolastico e uno spazio teatrale e musicale gestito dagli studenti. Quindi, alle 18.30, sempre in aula magna, la tavola rotonda sugli Eteronimi di Pessoa con Giap Ercole Parini, docente di Sociologia dell’Università della Calabria. Alle 19.30 la conversazione tra Carlo Colloca, docente di Sociologia del territorio dell’Università di Catania, e Pietro Bartolo, medico e autore del libro “Le stelle di Lampedusa”, sul tema “accoglienza e immigrazione”. Ancora uno spazio teatrale e musicale gestito dagli studenti precederà la cena a buffet. Alle 21 nell’auditorium della scuola irrompe il teatro con il reading “Quando fu il giorno della Calabria”, a cura di Paolo Cutuli. Quindi il taglio della torta e il concerto de “L’osteria n. 5”. A chiusura della serata la lettura del brano conclusivo indicato dal coordinamento nazionale, Il lamento dell’esclusa (Fragmentum Grenfellianum) accompagnato al flauto. Nelle aule didattiche, le attività dimostrative e laboratoriali curate dagli studenti: attività di Alternanza scuola-lavoro con il Fai: “Recupero e valorizzazione delle bellezze del nostro territorio”; “Le fatiche di Eracle”; attività del Liceo della comunicazione. 

Informazione pubblicitaria