Carattere

Il caratteristico borgo vibonese diventa set cinematografico per una produzione impegnata a sfondo sociale. Guest star l’attore già David di Donatello

Sperandeo sul set di Monterosso
Cultura

Monterosso torna a far parlar di sé. Dopo la vittoria dell’oscar green per la tradizionale tecnica di tintura dei capi a base di grafite, il piccolo comune dell’entroterra vibonese diventa un set cinematografico. Un cast artistico e tecnico di rilievo scelto dal produttore Pasquale Arnone che ha voluto fortemente nel progetto Tony Sperandeo, già David di Donatello per la sua interpretazione ne “I cento passi”, per dare la giusta eco alla pellicola anche fuori dall’Italia. La sceneggiatura scritta a quattro mani da Enzo Carone e Manuela Capalbo tocca una tematica attuale: la lotta al bullismo. E sarà proposta anche ai ragazzi nelle scuole. Monterosso si riscopre così ancora una volta alla ribalta e stavolta impegnata anche nel lanciare un messaggio sociale e di legalità.

LEGGI ANCHEMonterosso come un set cinematografico, in paese arriva Tony Sperandeo

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook