Carattere

In programma domani 29 gennaio, il lancio dell’edizione 2016 del concorso letterario riservato alle opere prime e intitolato allo scrittore veneto.

Giuseppe Berto
Cultura

Si terrà domani, venerdì 29 gennaio, alle ore 19.30 presso il Sistema bibliotecario vibonese, la presentazione dell’edizione 2016 del premio letterario “Giuseppe Berto Ricadi-Vibo Valentia”. Il premio, riservato alle opere prime di narrativa, è nato nel 1988 su iniziativa di un gruppo di amici ed estimatori dello scrittore che scelse Capo Vaticano come sua residenza e luogo di sepoltura.

Scopo del premio è quello di ricordare e riproporre il nome e l’opera di uno scrittore che, nonostante i suoi grandi successi, è stato troppo spesso trascurato da un certa critica ufficiale a causa del suo straordinario anticonformismo.

Il premio è riservato ad opere prime, emergenti per assoluta originalità di forma e di schiettezza di ispirazione, per mantenere fede alla volontà di Berto il quale, conoscendo gli ostacoli che si oppongono alla pubblicazione di libri validi, s’era sempre battuto perché i giovani di talento non ne incontrassero troppi sulla loro strada.

Il premio Berto è stato gestito per 22 edizioni, dal 1988 al 2010, con una pausa nel 1994, dalle amministrazioni comunali di Mogliano veneto, dove Berto era nato, e di Ricadi. Le due cittadine ospitavano ad anni alterni la cerimonia di premiazione. Nel 2011, a fronte di difficoltà economiche e organizzative, il premio è stato sospeso, ha potuto riprendere nel 2015 a Mogliano veneto, in occasione delle celebrazioni del centesimo anniversario della nascita dello scrittore.

Alla presentazione in programma domani sono previsti gli interventi del sindaco di Vibo Elio Costa, del consigliere regionale Michele Mirabello, dei responsabili del premio don Pasquale Russo, parroco di Ricadi, Enzo Romeo e Nella Morano e del direttore del Sbv Gilberto Floriani.

Lacnews24.it
X

In evidenza

Seguici su Facebook