Carattere

Partecipato convegno “In cammino con la storia. Dall’archeologia agli archivi cartacei”, organizzato dal locale Museo statale e dalla sezione territoriale di Lamezia Terme del Touring Club Italiano

L'iniziativa al Museo Statale di Mileto
Cultura

Interessante il convegno “In cammino con la storia. Dall’archeologia agli archivi cartacei”, organizzato a Mileto dal locale Museo statale e dalla sezione territoriale di Lamezia Terme del Touring Club Italiano, nell’ambito della Giornata nazionale dell’Archeologia promossa dal ministero per i Beni e le attività culturali. Nell’occasione, è stata anche inaugurata l’omonima mostra allestita all’interno delle sala espositive della struttura museale, comprendente documenti, pubblicazioni e riviste del Touring che dai primi del ‘900 ad oggi ripercorrono gli ambiti culturali, ambientali e gastronomici della Calabria e del resto delle regioni italiane. Il convegno, organizzato in collaborazione con l’associazione culturale “Tesoro nascosto”, con il Cantiere musicale internazionale di Mileto e con la locale Pro loco, dopo i saluti del direttore del Museo statale Faustino Nigrelli, del console della sezione lametina del Touring Club Giovanni Bianco, del sindaco Salvatore Fortunato Giordano e del vescovo Luigi Renzo, ha visto l’intervento congiunto d’introduzione alla mostra dei curatori Nadia Barbalace, Francesca Mangone e Nunzia Papatolo. Successivamente, a prendere la parola sono stati lo storico Franco Luzza e l’archeologa Mariangela Preta, i quali hanno rispettivamente trattato il monachesimo in Calabria e la scrittura amanuense e un importante spaccato di storia locale. Quest’ultima, in particolare, si è soffermata sull’illustre trascorso normanno di Mileto, elevata a metà dell’anno mille da Ruggero d’Altavilla a capitale della propria contea, e sul conseguente enorme patrimonio storico-artistico-archeologico che ancora persiste nel Parco archeologico medievale intitolato al vescovo De Lorenzo, comprendente il sito che sino al fatidico terremoto del 1783 ha ospitato la città, nel Museo statale e in altri ambiti civili e religiosi del luogo, e non solo. La mostra “In cammino con la storia. Dall’archeologia agli archivi cartacei” rimarrà aperta al pubblico, nella struttura di pertinenza del Polo museale della Calabria diretto da Antonella Cucciniello, sino al prossimo 30 giugno. Di fatto, dà il via alla serie di manifestazioni culturali che il Museo statale miletese proporrà lungo tutto il corso della stagione estiva.                  

 

Lacnews24.it
X

In evidenza

Seguici su Facebook