Donne e progresso, consegnati i riconoscimenti del “Premio Sharazad” – Video

La manifestazione culturale organizzata dal club Unesco ha coinvolto diversi artisti che hanno raffigurato la condizione femminile in dipinti e sculture

La manifestazione culturale organizzata dal club Unesco ha coinvolto diversi artisti che hanno raffigurato la condizione femminile in dipinti e sculture

Informazione pubblicitaria

Tredici premiati, in varie sezioni, all’insegna del riconoscimento di meriti per il progresso della condizione femminile in Calabria. A Vibo la seconda edizione del Premio Shahrazad ha confermato, in fatto di prestigio e di radicamento in tutta la regione, gli intenti degli organizzatori, il club Unesco cittadino e l’associazione Med Exsperience. Il premio è andato a Gregorio Corigliano, Anna Rosa Macrì, Alessandra Carelli, Marco Perna, Gennaro Spinelli, Alexian Santino Spinelli, Daniela Rabia, Pasquale Lettieri, Vito Teti, Michela Tassone (alla memoria), Mariarosaria Russo, Angelo Massimo Nostro

A presentare la cerimonia è stata Maria Loscrì, dell’Unesco vibonese, che ha voluto sottolineare la scelta di coinvolgere nell’edizione di quest’anno – svoltasi nella sede della Camera di Commercio – diversi artisti che hanno raffigurato la condizione femminile nei dipinti e nelle sculture. Una manifestazione che ha visto in evidenza anche gli studenti del liceo Capialbi, che hanno curato gli intermezzi musicali.