Donne e progresso, consegnati i riconoscimenti del “Premio Sharazad” – Video

La manifestazione culturale organizzata dal club Unesco ha coinvolto diversi artisti che hanno raffigurato la condizione femminile in dipinti e sculture

La manifestazione culturale organizzata dal club Unesco ha coinvolto diversi artisti che hanno raffigurato la condizione femminile in dipinti e sculture

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Tredici premiati, in varie sezioni, all’insegna del riconoscimento di meriti per il progresso della condizione femminile in Calabria. A Vibo la seconda edizione del Premio Shahrazad ha confermato, in fatto di prestigio e di radicamento in tutta la regione, gli intenti degli organizzatori, il club Unesco cittadino e l’associazione Med Exsperience. Il premio è andato a Gregorio Corigliano, Anna Rosa Macrì, Alessandra Carelli, Marco Perna, Gennaro Spinelli, Alexian Santino Spinelli, Daniela Rabia, Pasquale Lettieri, Vito Teti, Michela Tassone (alla memoria), Mariarosaria Russo, Angelo Massimo Nostro

Informazione pubblicitaria

A presentare la cerimonia è stata Maria Loscrì, dell’Unesco vibonese, che ha voluto sottolineare la scelta di coinvolgere nell’edizione di quest’anno – svoltasi nella sede della Camera di Commercio – diversi artisti che hanno raffigurato la condizione femminile nei dipinti e nelle sculture. Una manifestazione che ha visto in evidenza anche gli studenti del liceo Capialbi, che hanno curato gli intermezzi musicali.