mercoledì,Giugno 29 2022

Applausi a Palermo per i concerti del maestro Roberto Giordano

Il noto pianista calabrese si è esibito con grande successo al teatro Politeama, con l’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dal maestro José Maria Florêncio

Applausi a Palermo per i concerti del maestro Roberto Giordano
Il noto pianista calabrese si è esibito con grande successo al teatro Politeama, con l’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dal maestro José Maria Florêncio
I maestri Giordano e Florêncio

Una due giorni da applausi, a Palermo, per il maestro Roberto Giordano. Il noto pianista miletese si è esibito in concerto al Teatro Politema della città isolana, con l’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dal Maestro José Maria Florêncio. Nell’occasione ha proposto al numeroso pubblico presente il Concerto n. 3 Op.37 in do minore di Beethoven e opere di Nobre, Penderecki e Lutoslawsky. E  il risultato è stato ottimo in entrambe le serate, un successo decretato dagli spessi spettatori con i lunghi e scroscianti applausi finali tributati alle due componenti musicali, nell’occasione elevatesi alte all’unisono con l’intreccio di un emozionante e coinvolgente dialogo. Roberto Giordano, tra l’altro, è ritornato a collaborare con l’Orchestra Sinfonica Siciliana a sei anni esatti dai grandi apprezzamenti di pubblico e di critica ricevuti nello stesso Teatro Politeama con il Concerto per pianoforte di Giovanni Sgambati, già inciso dallo stesso pianista calabrese nel 2012 con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano. “Poeta del pianoforte”. “Musicista raffinato e sensuale”. Queste alcune delle definizioni date dalla critica al maestro Giordano. [Continua in basso]

Il 41enne musicista calabrese, dalla sua vanta già una lunga carriera. Calca, infatti, i palcoscenici internazionali da oltre vent’anni, Nel 2003, tra l’altro, è stato premiato al Concorso internazionale “Regina Elisabetta del Belgio”, a Bruxelles. La sua discografia, prodotta esclusivamente dall’etichetta “Bottega Discantica”, conta ad oggi dodici CD. Le sue esecuzioni sono registrate e trasmesse regolarmente dalle maggiori emittenti nazionali e internazionali. Dal 2015 è designato Yamaha Artist dalla Yamaha Music Europe. A Mileto, sua città d’origine, ha dato tra l’altro vita al Cantiere musicale internazionale, scuola di alta formazione da anni fucina di giovani talenti, provenienti (soprattutto nel periodo delle Masterclass) anche dall’estero.

top