Cultura, Giusy Staropoli Calafati esalta la “calabresità” di Strati

L’opera dello scrittore calabrese rivive nei lavori dell’autrice vibonese, relatrice di un incontro voluto da Rotary Club di Vibo Valentia.

L’opera dello scrittore calabrese rivive nei lavori dell’autrice vibonese, relatrice di un incontro voluto da Rotary Club di Vibo Valentia.

Informazione pubblicitaria
Giusy Staropoli Calafati con Pierluigi Lo Gatto

“Calabresità: orgoglio e ostinazione attraverso gli occhi di una scrittrice”: questo il titolo dell’incontro che il Rotary Club di Vibo Valentia ha organizzato presso il 501 Hotel.

«Un evento – ha esordito il Presidente, Pierluigi Lo Gatto – che rientra tra le attività del sodalizio che particolarmente quest’anno ha inteso valorizzare le risorse territoriali ma soprattutto umane della nostra terra».

Relatrice la scrittrice Giusy Staropoli Calafati, oggetto di numerosi riconoscimenti (da ultimo il premio letterario “La Giara” della Rai) che con tenacia e grande sensibilità ha, tramite i suoi libri, ridato luce a Saverio Strati, la cui narrativa esprime valori antichi ma attualissimi.

Ripercorrendo la vita dello scrittore, la Staropoli Calafati ne ha delineato il carattere e la grande personalità, intrisa di amore per le proprie origini e per gli “ultimi”, di cui condivideva dolori e speranze.

«Attraverso i suoi lavori l’autrice dialoga con Strati, e da tale connubio emerge un incontro tra generazioni diverse ma legate dal profondo attaccamento alla terra e alle millenarie tradizioni, con una rabbiosa voglia di riscatto e la speranza che, prima o poi, la scintilla che rese grande la Magna Graecia, sopita nel Dna di noi calabresi, infiammi gli animi e risvegli l’orgoglio dell’appartenenza».

La scrittrice si è anche rammaricata per l’oblio in cui Strati è stato ingiustamente relegato (non è più edito) ed ha auspicato che «la commissione regionale appositamente nominata riesca, senza sprecare le esperienze di esimi studiosi, a far rivivere Saverio Strati e con esso l’essenza della nostra terra».