giovedì,Luglio 25 2024

Nicotera, nuovo appuntamento con Guitaromanie: è la volta di un duo norvegese

Continua il festival chitarristico: i musicisti scandinavi Gisle Krogseth e Jan Junker si esibiranno domenica 23 ottobre alle ore 19 nella Chiesa di Gesù e Maria

Nicotera, nuovo appuntamento con Guitaromanie: è la volta di un duo norvegese
Gisle Krogseth e Jan Junker

Nuovo appuntamento con Guitaromanie, il festival chitarristico di Nicotera giunto quest’anno alla sua terza edizione. Domenica 23 ottobre, infatti, si terrà nella cittadina costiera il settimo dei concerti che anche quest’anno hanno dato vita a un ricco cartellone. Ad esibirsi sarà il duo “Jan and Gisle”, costituito dai musicisti norvegesi Gisle Krogseth (chitarra) e Jan Junker (flauto). Le loro note invaderanno la Chiesa di Gesù e Maria, gioiellino nella parte antica di Nicotera. Il concerto avrà inizio alle ore 19. [Continua in basso]

Il programma della serata prevede brani per flauto e chitarra di Jaques Ibert, Claude Debussy, Astor Piazzola, Hândel, J. S. Bach, musica rinascimentale e medievale, oltre a brani originali scritte da Krogseth. L’ensemble interpreta alcune delle opere più famose scritte per questa formazione, “Storia del tango” di Astor Piazzolla, la grande “Sonatina opus 205” di Mario Carelnuovo Tedesco e “L’Aube Enchantée” di Ravi Shankar. “Blank from Namur” è il nome di un’opera originale di Gisle. Quest’ultima è un adattamento della musica di scena per un monologo teatrale di Terje Lindberg. Krogseth ha scritto anche diverse opere soliste per flauto e “Quattro pezzi per flauto e chitarra” che suonano spesso.

Gisle Krogseth è molto attivo in entrambe le sue carriere di chitarrista e compositore. Ha effettuato numerose tournée concertistiche di successo in tutta Europa e negli Stati Uniti. Compositore insolitamente versatile, ha scritto importanti opere nei settori della musica sinfonica, della musica da camera, del teatro musicale e del cabaret. Nel 1991 ha rappresentato la Norvegia al “World Festival for Theatre” e ha vinto un premio. Di recente, la sua musica da camera è stata eseguita a Sandefjord ea Minneapolis, Los Angeles e Washington D.C. [Continua in basso]

Jan Junker ha studiato all’Østlandets Musikkonservatorium e alla Staatliche Hochschule für Musik Freiburg / Tyskland con Torkil Bye e Robert Aitken. Ha effettuato tournée in 50 paesi di tutti e cinque i continenti con la Heidelberger Chamber Orchestra, come solista in 40 concerti di flauto in particolare con le opere di J.S. Bach e soprattutto tutti e 3 i concerti per ottavino di Vivaldi. Ha effettuato Tournée e registrazioni di Cd con la Chamber Orchestra Basel, la Gstaad Festival Orchestra, la Dresdner Symphony Orchestra e la Stuttgarter Philharmonic con artisti come Pinnock, Järvi, Pires, Flemming, Villazon, Domingo, Pavarotti, Aitken ecc. Ha effettuato registrazioni di Cd per la Bayer Records e la Hong Kong Radio. Ha tenuto Masterclass in Norvegia, Grecia, Italia, Svizzera, Usa e Hong Kong.

Articoli correlati

top