mercoledì,Luglio 24 2024

Soriano, al Polo Museale il prestigioso Festival Lirico dei Teatri di Pietra

La grande arte della musica nel parco archeologico e architettonico del San Domenico con un enorme dispiegamento di oltre 200 persone tra artisti e maestranze

Soriano, al Polo Museale il prestigioso Festival Lirico dei Teatri di Pietra
Soriano Calabro

Tra gli appuntamenti ormai irrinunciabili del panorama musicale al Polo Museale di Soriano Calabro, anche quest’anno torna, il Festival Lirico dei Teatri di Pietra, che, dopo aver messo in rete i teatri dell’antichità della ricca terra di Sicilia, si pone l’obiettivo di valorizzare e interessare i principali siti archeologici del Mediterraneo, a cominciare dal coinvolgimento della vicina Calabria, per diramarsi fino all’Europa e all’Africa. Il festival, che prevede un enorme dispiegamento di oltre 200 persone tra artisti e maestranze, ha ottenuto i più prestigiosi riconoscimenti, tra cui spiccano L’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, di alcune tra le più alte cariche dello Stato, della Regione Siciliana, dell’Assemblea Regionale Siciliana, della Confederazione Italiana Archeologi, della Fondazione Verona per l’Arena, ed ha ottenuto l’ambito marchio Effe Label, che viene dato ai festival più prestigiosi d’Europa.

Mariangela Preta

“Una straordinaria occasione che porta la grande arte della musica nel parco archeologico e architettonico del San Domenico” – commenta la direttrice Mariangela Preta – “Questi appuntamenti sono un’ occasione per far vivere questi luoghi della nostra identità culturale non solo come contenitori in cui si custodisce , ma, dove tutte le forme di arte devono aprirsi ed interagire affinché diventino spazi e punti di riferimento per le comunità”. L’appuntamento del 21 agosto alle ore 21:00 tributerà un omaggio a Maria Callas per i 100 anni dalla nascita della Divina, leggendario soprano, avvenuta a New York il 2 dicembre 1923 e vedrà insieme il Coro Lirico Siciliano, diretto da Francesco Costa e presieduto da Alberto Munafò Siragusa, già Oscar della Lirica, Ente concertistico tra i più blasonati in Italia, con al suo attivo produzioni in Italia, Europa, Asia, Africa, collaborazioni con alcuni tra i più importanti direttori, registi e cantanti del mondo – José Carreras, Donato Renzetti, Ralf Weikert, Grisha Asagaroff, Lu Jia, tra gli altri – opere trasmesse in mondovisione RAI, SKY e nei circuiti cinematografici di tutto il globo. L’Orchestra Filarmonica della Calabria, diretta da Filippo Arlia, formazione che vanta collaborazioni con alcuni dei musicisti più famosi al mondo, come Michel Camilo, Ramin Bahrami, Sergej Krylov, Ilya Grubert, Sergei Nakariakov, Yuri Shiskin. Oltre che con celebri artisti come Dimitra Theodossiou, Piero Giuliacci, Alberto Gazale, José Carreras. Special Guest della serata il soprano Barbara Frittoli, considerata uno dei principali soprani della sua generazione, più volte  protagonista alla Scala dove ha  inaugurato per ben quattro volte la stagione.

Ancora una volta una programmazione di alto livello che promette, anche per quest’anno, di regalare emozioni uniche in luoghi suggestivi dove, attraverso il sapiente lavoro degli artisti, la leggenda corre verso l’eternità e che segue quella già fatta il 3 agosto con l’Accademia Asaf Armonia dei Musici, con un ensemble cameristico formato dalla grande famiglia dei clarinetti, grazie ai clarinettisti Stefano Vetturini, Luca Lanza, Francesco Pagnotta il Soprano Giuliana Pelaggi e la voce di Mattia Natoli.

LEGGI ANCHE: Il Polo Museale di Soriano tra i più visitati dalle scuole: quasi tremila studenti in pochi mesi

Polo Museale di Soriano: l’unico della provincia a essere accreditato al Sistema Museale Regionale

La Passione di Cristo nell’arte sacra: a Soriano due antichi dipinti custoditi nel Museo

Soriano, il simbolo della Resurrezione tra le preziose opere sacre del Polo Museale

A Soriano nuovi percorsi ricongiungono antiche separazioni. Impressioni intorno a “magnifiche rovine”

top