sabato,Luglio 20 2024

Natale a Zungri, arte e fede nella mostra dedicata ai presepi artigianali

L’allestimento è ospitato negli spazi del Museo della civiltà contadina e rupestre. In mostra le opere dell’artista locale Gianluca Gaudioso

Natale a Zungri, arte e fede nella mostra dedicata ai presepi artigianali

L’arte presepiale apre ufficialmente il periodo del Natale. In occasione delle imminenti festività, il museo della civiltà contadina e rupestre di Zungri inaugura una mostra di presepi artigianali realizzati dall’artista locale Gianluca Gaudioso. Oltre ad arricchire i locali, l’allestimento ha avuto il pregio di riproporre alcuni scorci caratteristici del centro storico della cittadina del Poro. Come anticipato dalla direttrice del polo culturale, Maria Caterina Pietropaolo: «Dall’8 dicembre, abbiamo invitato le scuole a visitare la mostra, la cui finalità non è solamente quella di far conoscere ai nostri bambini e ragazzi la bellissima arte del presepe ma anche quella di far conoscere il centro storico sotto l’aspetto storico e culturale, le vecchie case che hanno dato i natali a nostri nonni, luoghi che sono stati lo scenario perfetto per le passate edizioni del presepe vivente». La mostra si inserisce nelle iniziative proposte durante il periodo autunnale-invernale allo scopo di mantenere vivo e attivo il Museo e le sue grotte. L’insediamento, per il secondo anno consecutivo, manterrà l’ordinaria apertura anche durante i mesi freddi. Una inversione di tendenza rispetto al passato che attesta il desiderio di cambio di passo verso un turismo da destagionalizzare con la sinergia tra associazioni, enti e istituzioni territoriali. I risultati cominciano già ad arrivare: «Molti gruppi e scuole che hanno prenotato e continuano a prenotare in virtù delle luminarie di Tropea. Mattina Zungri, pomeriggio nella Perla del Tirreno. Un segnale tangibile, inaspettato, rispetto a quanto avveniva solo qualche anno fa», chiosa Pietropaolo. La mostra è visitabile tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 17.00.

LEGGI ANCHE: I primi freddi non fermano il Museo e le grotte di Zungri: «Boom di visitatori. In inverno? Non chiuderemo»

Dal recupero dei grani alla promozione di Zungri, Asfalantea: «Turismo tutto l’anno? Serve fare rete»

Oltre 100 partecipanti alla giornata dedicata alla scoperta della grotta Trisulina e Papaglionti vecchio

Articoli correlati

top